Gli italiani ti perdonano tutto, tranne il successo. Enzo Ferrari

Enzo Ferrari: “Gli italiani ti perdonano tutto, tranne il successo”.

Gli italiani ti perdonano tutto, tranne il successo.

Enzo Ferrari

Enzo Ferrari, nato nel 1898 e morto nel 1988, grande imprenditore e pilota automobilistico, oltre che inventore dell’omonima casa automobilistica, ricevette molti titoli, ma quello di cui andava più fiero era “ingegnere meccanico“, conferitogli ad honorem nel 1960, dall’Università di Bologna.

Nel 1988, poi, ricevette la laurea honoris causa in Fisica dall’Università di Modena e Reggio Emilia.

 

Condividilo:

I motori sono come le donne, bisogna saperli toccare nelle parti più sensibili. Enzo Ferrari

Enzo Ferrari: “I motori sono come le donne, bisogna saperli toccare nelle parti più sensibili”

I motori sono come le donne, bisogna saperli toccare nelle parti più sensibili.

Enzo Ferrari

 

Enzo Ferrari nasce a Modena, il 20 febbraio del 1898 e muore nella stessa città, il 14 agosto del 1988.

Grande imprenditore italiano, inventore dell’omonima casa d’automobili che ha vinto ben 9 campionati del mondo in Formula 1, quando ancora era in vita, con la sezione sportiva La Scuderia Ferrari, e poi 8 campionati del mondo costruttori.

 

 

Condividilo:

Date a un bambino un foglio di carta, dei colori e chiedetegli di disegnare un'automobile: sicuramente la farà rossa. Enzo Ferrari

Enzo Ferrari: “Date a un bambino un foglio di carta, dei colori e chiedetegli di disegnare un’automobile: sicuramente la farà rossa”

Date a un bambino un foglio di carta, dei colori e chiedetegli di disegnare un’automobile: sicuramente la farà rossa.

Enzo Ferrari

Enzo Anselmo Giuseppe Maria Ferrari, è nato a Modena, il 20 febbraio del 1898,  e morto a Modena, il 14 agosto del 1988.

Egli è stato un grande imprenditore, pilota automobilistico e dirigente sportivo italiano.

Ferrari ha fondato l’omonima casa automobilistica, che conquistò in Formula 1, 9 campionati del mondo piloti e 8 campionato del mondo costruttori.

Condividilo:

E le senti le vene piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai... Luciano Ligabue

E le senti le vene Piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai… ( Luciano Ligabue )

E le senti le vene
piene di ciò che sei
e ti attacchi alla vita che hai…

Luciano Ligabue

 

Luciano Riccardo Ligabue, nato a Correggio il 13 marzo del 1960, vede il suo esordio nel campo musicale italiano nel maggio del 1990, quando presenta il suo primo album dal titolo “Ligabue“, prodotto da Angelo Carrara.

In realtà esordio anticipato dal sostegno di Pierangelo Bertoli qualche tempo prima, e dalla pubblicazione, nel 1988, del primo singolo con il gruppo di cui faceva parte, gli Orazero.

Il gruppo musicale amatoriale degli Orazero viene fondato da Ligabue e da alcuni suoi amici, esattamente nel 1986.

 

Condividilo:

Di tutta la vita passata questo è il momento, di tutta la vita davanti questo è il momento. Luciano Ligabue

Ligabue: “Di tutta la vita passata questo è il momento, di tutta la vita davanti questo è il momento.

Di tutta la vita passata questo è il momento,
di tutta la vita davanti questo è il momento.
Luciano Ligabue

Luciano Ligabue nasce a Correggio, nel 1960, ed è oggi considerato uno dei cantautori rock italiani di maggior fama.

Emiliano doc, nipote dell’eroe della Resistenza partigiana, Marcello Ligabue, prende il diploma in ragioneria e prima di debuttare nella musica italiana svolge svariate attività, quali: ragioniere, promoter, bracciante agricolo e persino conduttore radiofonico e consigliere comunale.

Per quanto riguarda, invece, la sua vita privata, è stato sposato con Donatella Messori per 15 anni e ha avuto Lorenzo. Nel 2012, poi, ha avuto la seconda figlia, Linda, con la fisioterapista Barbara Pozzo.

Condividilo:

"La vita è come un eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii". James Joyce

James Joyce: “La vita è come un eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii”.

“La vita è come un eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii”.

James Joyce

James Joyce nasce in Irlanda il 2 febbraio del 1882 e muore in Svizzera nel 1941; egli è stato uno scrittore, poeta, drammaturgo irlandese.

La caratteristica anticonformista e la critica verso la società irlandese e la Chiesa cattolica sono elementi molto presenti nelle sue opere.

Per la sua sperimentazione linguistica, Joyce è ritenuto uno dei migliori scrittori del XX secolo, nonostante la sua produzione letteraria non sia molto vasta.

Condividilo:

"Ho capito che amare significa ringraziare l'altro di esistere". Aleandro Jodorowsky

Aleandro Jodorowsky: “Ho capito che amare significa ringraziare l’altro di esistere”.

“Ho capito che amare significa ringraziare l’altro di esistere”.

Aleandro Jodorowsky

Aleandro Jodorowsky è nato a Tocopilla, il 17 febbraio 1929; egli è uno scrittore, fumettista, saggista, regista, attore teatrale, studioso dei tarocchi, poeta cileno naturalizzato francese.

Jodorowsky ha pubblicato parecchi libri che tengono sempre conto del suo carattere poliedrico; in tutti queste opere ci viene esplorato il rapporto esoterico che lega l’uomo alla divinità.

Condividilo:

"I cimiteri sono pieni di persone indispensabili". George Clémenceau

George Clémenceau: “I cimiteri sono pieni di persone indispensabili”.

“I cimiteri sono pieni di persone indispensabili”.

George Clémenceau

George Clémenceau nasce in Francia, il 28  settembre del 1841, e muore il 24 novembre 1929; egli è stato un politico francese, primo ministro dal 1906 al 1909 e dal 1917 al 1920, ed è considerato uno degli artefici del trattato di Versailles.

Entrò in politica nel 1870, diventando sindaco di Montmartre.

Nell’assemblea nazionale, sempre del 1870, si schierò con vigore contro le condizioni di pace imposte dalla Germania; come molti politici dell’epoca nutrì per tutta la sua vita un forte odio per i tedeschi dopo l’umiliazione militare ottenuta nel 1871.

In questo modo si guadagnò il soprannome di Tigre e la leadership del partito radicale.

Condividilo:

Nasci solo e solo andrai. Luciano Ligabue

Luciano Ligabue: “Nasci solo e solo andrai”.

Nasci solo e solo andrai.
Luciano Ligabue

Luciano Riccardo Ligabue, più noto semplicemente come Liga, nasce a Correggio, il 13 marzo del 1960.

Egli è un grande catautore, musicista e sceneggiatore a livello internazionale.

Ricordiamo la moltitudine di premi vinti, quali: Targhe Tenco, Premio Tenco, Premio Le parole della musicca, Oremio Lunezia, oltre che numerosi altri sia per attività musicale, che di scrittura, che di attività cinematografica.

Questo estratto riportato sopra, fa parte della canzone “Si viene e si va“, facente parte dell’album Miss Mondo, del 1999.

Condividilo:

Ciò che il bruco chiama fine del mondo il resto del mondo chiama farfalla. Lao Tze

Lao Tze: “Ciò che il bruco chiama fine del mondo il resto del mondo chiama farfalla”.

Ciò che il bruco chiama fine del mondo il resto del mondo chiama farfalla.
Lao Tze

Lao Tze, tradotto anche con: Lao Tzu, Lao Tse, Lao Tze o Lao Tzi, è stato un grande scrittore e filosofo cinese del VI secolo a.C.

Lao Tze è oggi considerato come l’autore del Tao Te Ching, nonchè il fondatore del Taoismo.

Questo suo saggio è composto da 5000 parole con i punti principali di quella che è la sua dottrina; il tutto viene accuratamente spiegato attraverso paradossi, analogie e ripetizione, oltre che costruzioni ritmiche e rime.

Nel I secolo d.C. è diventato la principale divinità del pantheon taoista stesso.

 

Condividilo:

Se siete tanto fortunati da trovare il tipo di vita che vi piace, dovreste trovare anche il coraggio di viverla. John Irving

John Irving: “Se siete tanto fortunati da trovare il tipo di vita che vi piace, dovreste trovare anche il coraggio di viverla”.

Se siete tanto fortunati da trovare il tipo di vita che vi piace, dovreste trovare anche il coraggio di viverla.
John Irving

John Winslow Irving è nato ad Exeter, il 2 marzo del 1942.

Egli è uno scrittore e sceneggiatore americano.

A partire da “Il mondo secondo Garp“, del 1978, tutti i suoi romanzo successivi, quali soprattutto “Le regole della casa del sidro” e “Preghiera per un amico“, sono stati consideragti grandi bestseller.

Nel 2000, Irving ha ricevuto il Premio Oscar per la sceneggiatura tratta dal suo romanzo “Le regole della casa del sidro”.

Ricordiamo poi Irving nelle vesti di insegnante del grande autore americano Kent Haruf, deceduto solo qualche anno fa, nel 2014.

Condividilo:

Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso. Ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto. John Donne

John Donne: “Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso. Ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto”.

Nessun uomo è un’isola, completo in se stesso.
Ogni uomo è un pezzo del continente, una parte del tutto.
John Donne

John Donne nasce a Londra, nel 1572, e muore nella stessa città, nel 1631.

Egli è stato un grande poeta, oltre che avvocato e chierico della Chiesa Inglese, scrivendo poemi e sermoni religiosi, epigrammi, elegie, sonetti, canzoni e satire.

La sua poetica si caratterizza per il linguaggio e l’utilizzo delle metafore, al tempo dell’epoca post-elisabettiana.

 

Condividilo:

Il successo non consiste nel non commettere errori, ma nel non fare lo stesso errore una seconda volta. George Bernard Shaw

George Bernard Shaw: “Il successo non consiste nel non commettere errori, ma nel non fare lo stesso errore una seconda volta”.

Il successo non consiste nel non commettere errori, ma nel non fare lo stesso errore una seconda volta.
George Bernard Shaw

George Bernard Shaw fu uno scrittore, drammaturgo e critico musicale irlandese; egli nacque a Dublino, nel 1856, e morì a Ayot St Lawrence, nel 1950.

Nel 1939 ricevette l’Oscar alla migliore sceneggiatura non originale per il film “Pigmalione”, ispirato alla commedia stessa.

Nel 1925 vinse il Premio Nobel per la Letteratura.

 

Condividilo:

Prendi la direzione opposta all'abitudine e quasi sempre farai bene. Jean-Jacques Rousseau

Jean-Jacques Rousseau: “Prendi la direzione opposta all’abitudine e quasi sempre farai bene”.

Prendi la direzione opposta all’abitudine e quasi sempre farai bene.
Jean-Jacques Rousseau

Jean-Jacques Rousseau è nato a Ginevra, il 28 giugno del 1712, e morto a Ermenonville, il 2 luglio del 1778.

Rousseau è stato uno scrittore e filosofo svizzero.

Di famiglia calvinista, si convertì presto al cattolicesimo, dopo una giovinezza complicata, per riconvertirsi al calvinismo e, infine, al deismo.

Prima a Torino, dove svolse copiature di testi musicali e ruolo da istitutore, poi a Parigi dove collaborò con gli enciclopedisti.

Ricordiamo il suo primo testo di fisolofia “Il Discorso sulle scienze e le arti“, che gli fece vincere il Premio dell’Accademia di Digione nel 1750, segnando il suo esordio.

Condividilo:

Si viene e si va cercandoci un senso, che poi alla fine Il senso è tutto qua. Ligabue

Ligabue: “Si viene e si va cercandoci un senso, che poi alla fine Il senso è tutto qua”.

Si viene e si va cercandoci un senso,
che poi alla fine Il senso è tutto qua.
Ligabue

 

Luciano Ligabue nasce nel 1960 a Correggio e, ad oggi, viene considerato una tra le figure musicali italiane più importanti e che hanno segnato la storia della musica.

I primi concerti d’esordio li ebbe nella sua cittadella emiliana, in un circolo culturale e con il gruppo di cui faceva parte: “Orazero“. Un’esordio e una gavetta lunghissimi, difatti a 27 anni, l’artista, girovagava ancora per locali senza meta artistica precisa.

Ricordiamo, però, due date importanti che permisero l’incisione del primo disco del gruppo, 45 giri, e che quindi segnarono la loro vera prima entrata, nel mondo della musica:

  • Nel 1987, quando Pierangelo Bertoli pubblicò, nel suo album “Sogni di rock and roll“, una canzone di Ligabue;
  • Nel luglio, dello stesso anno, quest’ultimo e il suo gruppo vinsero il concorsoTerremoto rock“;

 

Condividilo:

Strade troppo strette e diritte per chi vuol cambiar rotta oppure sdraiarsi un po'. Luciano Ligabue

Ligabue: “Strade troppo strette e diritte per chi vuol cambiar rotta oppure sdraiarsi un po’”.

Strade troppo strette e diritte per chi vuol cambiar rotta oppure sdraiarsi un po’.
Ligabue

 

Luciano Ligabue, detto anche Liga, nasce a Correggio, il 13 marzo del 1960; egli è un grande musicista, oltre che famoso cantautore e produttore cinematografico.

Ligabue ha detenuto il Record europero di spettatori paganti nel concerto di Campovolo, nel 2005, superato da Vasco Rossi, nel 2017, durante il Modena Park.

Ricordiamo i numerosi premi vinti: oltre 60 per l’attività musicale, 5 per l’attività di scrittura e altri 12 per l’attività cinematografica.

Condividilo:

Fernando Pessoa: "Non apprezza la libertà chi non ha mai conosciuto la costrizione".

Fernando Pessoa: “Non apprezza la libertà chi non ha mai conosciuto la costrizione”.

Non apprezza la libertà chi non ha mai conosciuto la costrizione.
Fernando Pessoa

 

Fernando Antonio Nogueira Pessoa nasce a Lisbona, il 13 giugno del 1888, e muore nella stessa città, il 30 novembre del 1935; egli  è stato un grande poeta, scrittore e aforista.

Fernando Pessoa è considerato, oggi, con Pablo Neruda, il poeta più importante del Novecento.

Visse per molto tempo, durante la giovinezza, in SudAfrica; questo lo portò a studiare e così conoscere molto bene la lingua inglese.

Pessoa non trovò espressione artistica solo nella letteratura però, ma anche nella pubblicità e nel giornalismo.

 

 

Condividilo:

Ernest Hemingway: "Dobbiamo abituarci all'idea che ai più importanti bivi della nostra vita non c'è segnaletica".

Ernest Hemingway: “Dobbiamo abituarci all’idea che ai più importanti bivi della nostra vita non c’è segnaletica”.

Dobbiamo abituarci all’idea che ai più importanti bivi della nostra vita non c’è segnaletica.
Ernest Hemingway

 

Ernest Miller Hemingway nasce a Oak Park, nel 1899, e muore nel Kethum, nel 1961.

Hemingway fu un grande scrittore e giornalista americano.

Fu soprannominato Papa e fece parte della comunità di espatriati americano a Parigi, ovvero “la Generazione perduta”, nel pieno degli Anni Venti.

A Hemingway venne consegnato il Premio Pulitzer nel 1953 e il Premio Nobel per la Letteratura l’anno successivo.

Condividilo:

Confucio: "Il saggio esige il massimo da sé, l'uomo da poco si attende tutto dagli altri"

Confucio: “Il saggio esige il massimo da sé, l’uomo da poco si attende tutto dagli altri”.

Il saggio esige il massimo da sé,

l’uomo da poco si attende tutto dagli altri”.

Confucio

 

Confucio nasce il 27 settembre del 551 a C.  e muore l’11 aprile del 479 d C.

Confucio è stato un filosofo cinese,  promotore di un pensiero originale, in quanto ha cercato di dare indicazioni all’uomo su come vivere al meglio la propria esistenza, considerando tutti gli aspetti della vita umana.

Finché in vita, Confucio ebbe una discreta cerchia di discepoli, ma fu dopo la sua morte che nessuna delle correnti filosofiche successive poté prescindere dal confrontarsi con il suo pensiero.

Condividilo:

Montaigne: "Anche sul trono più elevato del mondo si è pur sempre seduti sul proprio se sedere"

Michel de Montaigne: “Anche sul trono più elevato del mondo si è pur sempre seduti sul proprio se sedere”.

Anche seduti sul trono più elevato del mondo si è pur sempre seduti sul proprio sedere.

Michel de Montaigne

 

Michel de Montaigne nasce in Francia nel febbraio nel 1533 e muore nel 1592; egli è stato un filosofo, scrittore e politico francese.

Montaigne nacque da una famiglia nobile, ma come racconta lo stesso autore fu affidato ad una balia che viveva in un povero villaggio affinchè si abituasse al mondo umile e povero; infatti solo a 3 anni venne portato al castello e gli fu dato come precettore un medico tedesco.

Condividilo:

Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso Lev Tolstoy

Lev Tolstoy: “Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso”.

Tutti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiare se stesso

Lev Tolstoy

 

Lev Tolstoy  nasce in Russia il 9 settembre del 1828 e muore il 20 novembre 1910; egli è stato uno scrittore, filosofo, educatore e attivista russo.

Lev Tolstoy diventa celebre in patria grazie ad una serie di racconti giovanili sulla dura realtà della guerra.

Tolstoy  acquistò presto anche un successo mondiale con opere come”Guerra e pace” e “Anna Karenina”; a questi  successi seguirono libri di narrativa rivolti all’interpretazione dei personaggi e alle riflessioni etiche.

 

Condividilo:

Non c'è nulla di nobile nell'essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà consiste nell'essere superiore a chi eravamo ieri. Hernest Hemingway

Hernest Hemingway: “Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a qualcun altro. La vera nobiltà consiste nell’essere superiore a chi eravamo ieri”.

Non c’è nulla di nobile nell’essere superiore a qualcun altro.
La vera nobiltà consiste nell’essere superiore a chi eravamo ieri.

Hernest Hemingway

 

Ernest Miller Hemingway è nato a Oak Park, il 21 luglio del 1899, ed è morto nel Ketcum, il 2 luglio del 1961.

Hemingway è stato un grande scrittore e giornalista americano, autore di diversi romanzi e racconti.

La sua vita fu turbolenta, con 4 matrimoni e diverse relazioni sentimentali.

Nel 1953 Hemingway ricevette il Premio Pulitzer per “Il vecchio e il mare”, e il Premio Nobel per la Letteratura nel 1954.

Il suo stile viene ricordato per l’essenzialità e le frasi paratattiche; con protagonisti dei suoi scritti sempre uomini dall’indole stoica, che mostrano sempre “grazie” anche nei momenti di maggior disagio.

Condividilo:

Luciano Liganue: "Come ci frega l'amore, dà degli appuntamenti e poi viene quando gli pare".

Luciano Liganue: “Come ci frega l’amore, dà degli appuntamenti e poi viene quando gli pare”.

Come ci frega l’amore,
dà degli appuntamenti e poi viene quando gli pare.

Luciano Ligabue

 

Luciano Ligabue nasce a Correggio, il 13 marzo del 1960; egli è considerato, oggi, uno tra gli esponenti principali della musica internazionale.

Ha ricevuto diversi premi:

  • 2 Targhe Tenco;
  • 1 Premio Tenco;
  • 1 Premio Le parole della musica;
  • 1 Premio Lunezia, per il valore musical-letteraio dell’album Miss Mondo;

Ma non solo: abbiamo un totale di oltre 60 premi per l’attività musicale e 5 per l’attività di scrittore.

Riccordiamo la detenzione del Record Europeo di spettatori paganti per un concerto di un singolo artista nel 2005, con 165.264 persone a Campovolo.

Condividilo:

Ligabue: "Porti addosso qualche segno proverò a tirarteli via, posso solo questo sogno, scusa per la mia fantasia".

Ligabue: “Porti addosso qualche segno proverò a tirarteli via, posso solo questo sogno, scusa per la mia fantasia”.

Porti addosso qualche segno proverò a tirarteli via,
posso solo questo sogno,
scusa per la mia fantasia.

Luciano Ligabue

 

Luciano Riccardo Ligabue, noto più semplicemente come Ligabue o Liga, nasce a Correggio, il 13 marzo del 1960.

Ligabue è un grande cantautore, musicista e produttore discografico italiano.

Ligabue ha vinto diversi premi per la sua carriera musicale, in totale più di 60, e 5 per le attività di scrittore, oltre che le 12 onorificenza per l’attività cinematografica.

 

Condividilo:

Vivi come in punto di morte vorresti aver vissuto Confucio

Confucio: “Vivi come in punto di morte vorresti aver vissuto”.

Vivi come in punto di morte vorresti aver vissuto

Confucio

 

Confucio nasce il 28 settembre 551 a C. e muore 11 aprile a C.; egli è stato un filosofo cinese.

Fu il promotore di un pensiero nuovo: egli cercò di dare una serie di indicazioni relative a quale sia il modo migliore in cui l’uomo può condurre la propria esistenza.

Il pensiero di Confucio è diventato determinante per lo sviluppo del pensiero cinese; infatti nessuna delle successive scuole di pensiero potè prescindere dal confrontarsi con quella che possiamo considerare la sua figura fondatrice.

Condividilo:

Vivi con quelli che possono renderti migliore e che tu puoi rendere migliori. C'è un vantaggio reciproco, perché gli uomini, mentre insegnano, imparano. Seneca

Seneca: “Vivi con quelli che possono renderti migliore e che tu puoi rendere migliori. C’è un vantaggio reciproco, perché gli uomini, mentre insegnano, imparano”.

Vivi con quelli che possono renderti migliore e che tu puoi rendere migliori.
C’è un vantaggio reciproco, perché gli uomini, mentre insegnano, imparano.

Seneca

Lucio Anneo Seneca nasce a Corduba il 4 a.C. e muore a Roma nel 65 d.C.

Seneca è stato un grande filosofo, drammaturgo e politico romano, nello specifico fu senatore e questore donando impulso riformatore al sistema politico.

Seneca è stato anche tutore e precettore del futuro Imperatore Nerone.

Passato il periodo della “quinquennio di buon governo” dal 54 al 59 d.C., in cui Nerone governò sotto tutela di Seneca, il rapporto tra i due si raffreddò e Seneca fu costretto al suicidio dallo stesso Imperatore Nerone.

Condividilo:

Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere. Charles Baudelaire

Charles Baudelaire: “Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere”.

Chi beve solo acqua ha un segreto da nascondere.

Charles Baudelaire

 

Charles Pierre Baudelaire nasce a Parigi nel 1821 e muore nella stessa città nel 1867; egli è stato un noto scrittore, poeta, aforista, critico letterario e d’arte francese.

Baudelaire è l’esponente più importante del Simbolismo e l’anticipatore del Decadentismo, con la sua più famosa opera “I fiori del male“.

Egli viene preso come esempio dai poeti maledetti, come Verlaine, Rimbaud e Mallarmé, e dagli scapigliati italiani, come Emilio Praga o Dino Campana.

Condividilo:

Puoi contare solamente su te stesso, la cavalleria non sta arrivando. Christopher Paul Gardner

Christopher Paul Gardner: “Puoi contare solamente su te stesso, la cavalleria non sta arrivando”.

Puoi contare solamente su te stesso, la cavalleria non sta arrivando.

 

Christopher Paul Gardner

 

Christopher Paul Gardner nasce nel Milwaukee, il 9 febbraio del 1954; egli è un imprenditore americano, oggi presidente e proprietario della Christopher Gardner International Holdings.

Nel 2006 viene pubbliato il suo libro di memorie, La ricerca della felicità, che tratta la sua vita in povertà durante gli Anni Ottanta. Da questo, poi, venne tratto l’omonino film con la regia di Gabriele Muccino e Will Smith come protagonista.

Condividilo:

Se qualcuno ti resta accanto nei momenti peggiori, allora merita di essere con te nei momenti migliori. Madre Teresa di Calcutta

Madre Teresa di Calcutta: “Se qualcuno ti resta accanto nei momenti peggiori, allora merita di essere con te nei momenti migliori”.

Se qualcuno ti resta accanto nei momenti peggiori, allora merita di essere con te nei momenti migliori.

Madre Teresa di Calcutta

 

Madre Teresa di Calcutta nasce  a Skopje, il 26 agosto del 1910, e muore a Calcutta, il 5 settembre del 1997.

Madre Teresa è stata una religiosa di fede cattolica, albanese naturalizzata indiana.

La si ricorda come fondatrice della congregazione religiosa delle Missionarie della carità, oltre che per il Premio Nobel per la Pace del 1979, per il suo lavoro tra le vittime della povertà di Calcutta.

Madre Teresa viene è stata proclamata beata da Papa Giovanni Paolo II, nel 2003, e santa dal Papa Francesco nel 2016.

Condividilo:

"Chi insegnasse gli uomini a morire insegnerebbe loro a vivere" Montaigne

Montaigne: “Chi insegnasse gli uomini a morire insegnerebbe loro a vivere”.

“Chi insegnasse gli uomini a morire insegnerebbe loro a vivere”

Montaigne

Michel de Montaigne nasce in Francia il 28 febbraio 1533 e muore il 13 settembre 1592 ; egli è stato un filosofo, scrittore, politico francese.

La sua opera più importante sono i “Saggi“, un insieme non ordinato di pensieri; si tratta di un’opera in movimento infatti ne furono pubblicate diverse edizioni .

In essi è presente anche una dedica al lettore, dove Montaigne afferma che questo libro è un “libro sincero“, non scritto per avere gloria o riconoscimento, ma per scopo privato, affinchè alla sua morte i suoi parenti possano ricordarlo per le sue qualità e i suoi difetti.

Condividilo: