Non le lotte o le discussioni devono impaurire, ma la concordia ignava e l’unanimità dei consensi.

Luigi Einaudi

 

Luigi Numa Lorenzo Einaudi è nato a Carrù, il 24 marzo del 1874, e morto a Roma, il 30 ottobre del 1961.

Einaudi è stato un accademico, economista, politico e giornalista italiano, nonché secondo presidente della Repubblica Italiana.

Einaudi ha avuto 3 figli, tra cui il noto Giulio, padre dell’omonima e famosissima casa editrice italiana, poi Roberto e Mario, rispettivamente politico e docente universitario. Suo nipote Ludovico, figlio di Giulio, è oggi un grande e famoso pianista e compositore musicale.

Condividilo: