“Le donne si immaginano che l’ammirazione significhi più di quello che è.

E gli uomini si danno un gran da fare perché esse se lo immaginino”.

 

Jane Austen

 

Jane Austen nasce a Steventon nel 1775 e muore a Winchester nel 1817.

Grande scrittrice inglese della narrativa neoclassica, la Austen descrive le sue protagonista come eroine, senza risparmiarsi su ironia, pregi e difetti.

Le battute sarcastiche vengono utilizzate spesso come metodo narrativo, al fine di descrivere perfettamente i personaggi, senza lunghe ed inutili dissertazioni.

L’estratto sopra riportato è stato estrapolato dal romanzo “Orgoglio e pregiudizio“.

 

Condividilo: