Non so quanti coltivano l’amore per non distruggerlo; quanti nella gerarchia dei valori vitali privilegiano la responsabilità al piacere, il sacrificarsi all’opzione alternativa, i ricordi alle illusioni; la narrazione del cuore allo spot del sesso…forse tu rientri in tutti questi casi..come fai a non rinunciare a me …x sempre…

Condividilo: