Bisognerebbe vivere due volte: la prima per compiere tutti i propri e necessari errori; la seconda per vivere con la saggezza appresa dagli errori della prima. Senonchè, è proprio il rischio di sbagliare che rende affascinante l’esistenza.

Condividilo: