“Fare l’amore con la mente di una donna è un vizio da raffinati intenditori, gli altri si accontentano del corpo”

        (Charles Bukowski)

Charles Bukowski è un noto poeta e scrittore tedesco, associato spesso alla corrente del realismo sporco, per lo stile crudo e particolarmente diretto dei suoi scritti. Non a caso, la stessa citazione si trova spesso in una forma decisamente più cruda, a seconda delle traduzioni :

“Scopare la mente di una donna è un vizio da raffinati intenditori, tutti gli altri si accontentano del corpo”

Bukowski ha sempre condotto un’esistenza  fuori dagli schemi convenzionali, negli ambienti più malfamati degli Stati Uniti, dove la sua famiglia si trasferisce quando ha appena tre anni. Ed è questo tipo di vita, il vizio dell’alcool su cui affoga le sofferenze di una vita triste e sola già durante la giovinezza, oltre che la presenza di un padre particolarmente violento, che influenzano tutto il suo pensiero, oltre che il suo stile di scrittura.

Le tematiche, nel caso di questo aforisma riportato qui sopra, si spostano sulla questione femminile. Bukowski ne parla in tantissimi modi, a volte anche tendenzialmente misogini. Ma non in questo caso; qui, lo scrittore, mette in evidenza l’importanza di entrare nella mente di una donna, prima ancora che dentro il suo corpo.

Condividilo: