Non camminare dietro a me, potrei non condurti.
Non camminarmi davanti, potrei non seguirti.
Cammina soltanto accanto a me e sii mio amico.
Albert Camus

Albert Camus nasce a Drèan in Algeria il 7 novembre del 1913 e muore in Francia il 4 gennaio del 1960; egli è stato uno scrittore, filosofo, saggista, drammaturgo, attivista e politico francese.

Albert Camus è stato in grado, nelle sue opere, di descrivere la tragicità di un periodo molto tumultuoso della storia contemporanea: quello che dal secondo dopo guerra porta all’inizio della guerra fredda.

Il suo lavoro è sempre rivolto a comprendere i turbamenti dell’uomo di fronte all’esistenza. Per Camus lo scopo del vivere e dell’agire sta nel combattere le ingiustizie sociali, oltre alle espressioni di poca umanità come può essere la pena di morte.

Camus, grazie alle sue opere, nel 1957 fu anche insignito del Premio Nobel per la letteratura.

Condividilo: