“Ognuno di noi ha vissuto qualcosa che l’ha cambiato per sempre.”

          (Alda Merini)

Alda Merini è stata la poetessa degli esclusi, dei reietti e degli emarginati dalla società. Perfettamente riuscita nel suo intento di decantare una condizione estremamente delicata di problematiche estreme di disagio sociale, ci ha lasciato in eredità fiumi di parole, in poesia e aforismi, grazie alla sua estrema e notevole sensibilità.

Tutto ciò che scrive è estremamente legato agli eventi della sua vita, soprattutto il periodo in cui si ritrova sola, internata in una clinica psichiatrica per circa trenta giorni, alla giovane età di 26 anni, nel 1974.

Questa breve frase qui sopra citata, fa proprio riferimento a questo: a quei determinati eventi che, durante la nostra esistenza, ci cambiano sin nel profondo.

Condividilo: