“Un uomo può uccidere un fiore, due fiori, tre… ma non può contenere la primavera”.

Mahatma Gandhi

Mahatma Gandhi nasce a Porbandar il 2 ottobre del 1869 e muore a Nuova Delhi il 30 gennaio 1948; egli è stato un grande filosofo, politico e avvocato indiano.

Considerato una sorta di santo, Ghandi è il pioniere  della resistenza all’oppressione tramita la dissobbedienza civile di massa  che ha portato l’India all’indipendenza.

All’età di diciotto anni, Gandhi decide di partire per l’Inghilterra per studiare da avvocato, la sua casta si oppone alla sua decisione sostenendo che in Inghilterra sia impossibile seguire i principi induisti; Gandhi decide di andare ugualmente e per questo viene dichiarato un paria ovvero “fuori casta”. Solo successivamente, con l’aiuto di suo fratello, riuscirà a tornare in India e ad essere riamesso nella sua casta.

Condividilo: