Ognuno prende i limiti del suo campo visivo per i confini del mondo.
(Arthur Schopenhauer)

Arthur Schopenhauer è nato nel 1788 a Danzica e morto nel 1860 a Francoforte sul Meno; egli è stato un grande filosofo tedesco e considerato uno tra i più importanti pensatori dell’Ottocento.

La sua filosofia si basa sul sincretismo tra elementi occidentali, come l’illuminismo Settecentesco, le teorie Platoniche e il Romanticismo dell’Ottocento, ed elementi orientali, come l’induismo e il buddismo.

Il fondamento principale della sua filosofia è il pessimismo; egli infatti vede la vita come un continuo oscillare tra dolore e noia, tra i quali vi sono piccoli attimi fuggenti di effimera felicità e gioia.

Condividilo: