Il benessere dell’umanità è sempre l’alibi dei tiranni.

Albert Camus

 

Albert Camus è nato a Drèan, il 7 novembre del 1913, e morto a Villeblevin, il 4 gennaio del 1960; egli è stato un grande scrittore, filosofo, drammaturgo, giornalista e filosofo francese.

Vissuto nel pieno periodo tumultuoso, tra avvento dei regimi totalitari, seconda guerra mondiale e inizio della guerra fredda, è riuscito con le sue riflessioni filosofiche a mostrare un’immagine del tutto atemporale della condizione umana e del turbamento dell’animo umano, oltreppassando i confini storici.

Camus ha ricevuto il Premio Nobel per la letteratura nel 1957.

 

Condividilo: