Per tutta la lunghezza della tua luce furiosa, sulla tua circonferenza d’anfora, la mia mano perlustrò la luna del tuo corpo; il tepore del palpito segreto del sangue, salì per tutta la lunghezza…fino a giungere al bacio dove mi attese la tua bocca!

Condividilo:

Proposto da a novembre 2015 - Ne trovi altri simili in Messaggi Erotici