“…E ci siamo mischiati la pelle, le anime, le ossa.
Ed appena finito ognuno ha ripreso le sue…”
( Luciano Ligabue , L’odore del Sesso )

Il grande artista Luciano Ligabue vede i suoi esordi con il singolo Sogni di Rock’n’roll pubblicato in un album del cantautore e autore emiliano Pierangelo Bertoli, nel 1988.

Questa frase è tratta dalla canzone “L’odore del sesso”, estratto come secondo singolo dell’album Miss Mondo, pubblicato nel 1999. Questo testo ha vinto il Premio Lunezia 2000, consegnato al cantautore a luglio dello stesso anno.

Il video musicale vede Ligabue cantare in una sala durante una cena elegante. A capotavola una ragazza annoiata che invece di interessarsi ai commensali attorno a lei sembra molto più attratta dall’esibizione del cantante. Alla fine del video i due si incontrano sotto il tavolo, fra l’indifferenza di tutti gli altri.

Il testo di questa canzone racconta il contrasto tra razionalità e istinto. Ragione ed emozioni. Cervello e cuore. In un continuo contrapporsi tra ciò che dobbiamo e ciò che vogliamo fare. Svelando i nostri istinti più nascosti e quelli che, spesso, siamo costretti a tenere celati.

Di seguito il video del brano “L’Odore del Sesso” :

Condividilo: