2 giugno

Se la Francia festeggia se stessa come nazione unitaria con il 14 luglio, cioè la Presa della Bastiglia, mentre negli Stati Uniti si lanciano razzi in aria per il 4 luglio, cioè l’Independence Day, in Italia la Festa Nazionale è stata stabilita per il 2 giugno.

Festività civile, con questa data si vuole ricordare il referendum istituzionale del 2 e 3 giugno 1946 con il quale gli italiani furono chiamati a scegliere nel ballottaggio monarchia/repubblica. Si ebbe anche il primo, vero suffragio universale: in questa occasione le donne poterono esprimere la loro voce e andare a votare.

La sconfitta monarchica provocò l’esilio di Casa Savoia e la fondazione della Repubblica Italiana..

Nel giugno 1948 ai Fori Imperiali di Roma si svolse la parata militare in onore della Repubblica.

Nel 1961, in occasione delcentenario dell’Unità d’italia, anche a Torino e Firenze si ebbero celebrazioni, in quanto esse sono state le prime capitali dell’Italia unita.

Oggi la Festa del 2 giugno vede nel cerimoniale ufficiale la deposizione di una corona d’alloro al Milite Ignoto presso l’Altare della Patria a Roma, cioè al Vittoriano, seguita da una parata militare ai Fori Imperiali alla presenza delle più alte cariche dello Stato.

Nel pomeriggio vengono aperti al pubblico i giardini del Palazzo del Quirinale, sede della Presidenza della Repubblica Italiana.

La data del 2 giugno di recente si è trasformata, aggiungendo ai festeggiamenti per la nascita della Repubblica anche quelli per la Giornata Nazionale dello Sport. Doppio valore per il 2 giugno, allora.

Condividi:Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+


Sottopagine:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>