Buonanotte, amore mio

buonanotte dal cuore del mio nulla

da questo buio pesante

senza stelle,

senza uscita.

Mentre il silenzio scende,

e si fa via via più forte

mentre mi faccio del male

impietosamente

incapace di allontanare da me

il tuo pensiero

– perchè è così dolce, sai,

richiamare anche il gesto più casuale –

mentre questa inafferrabile malinconia

si fa largo in ogni osso

proprio adesso

senza requie lotto

e lascio cadere ogni difesa.

La stanchezza mi conduce per mano

ai soavi regni del sonno

dove tu stai, sempre,

latente in ogni sogno;

sogni così casti

da dover quasi arrossire

così semplici e speciali

che la mia generazione

non li sognerebbe mai.

E tutto questo perchè?

Perchè prima di ogni sentimento

del folle sogno

che tormenta ogni mio giorno

prima di tutto ci sei tu,

il mio rispetto per te.

Non potrei neppure sognare

altro.

Questo basta.

Vederti, respirarti,

gioire di uno sguardo…

Da lontano, un passo indietro

o al tuo fianco per scommessa

per un attimo

uniti innanzi al mondo.

Mi basta.

Solo questo.

Solo quel che ho.

Condividilo:

Proposto da a novembre 2015 - Ne trovi altri simili in Buonanotte