Barzellette Animali

0

Un topolino chiede ad un elefante che sta facendo il bagno nel fiume: “Vieni un po’ fuori tu”.
L’elefante obbedisce controvoglia, ma il topolino subito dopo lo ferma: “Torna pure in acqua: volevo vedere se avevi preso tu il mio costume!”.

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Antartide, freddo cane. Due pinguini, che non si vedevano da tanto tempo si incontrano: “Ciao, come va? Hai sentito che freddo che fa ultimamente?”.
“Non me ne parlare… credo che dove abito io sia il posto più freddo di tutto il polo sud!”.
“Non è possibile, fa sicuramente più freddo dove abito io!!!”.
“Ah non mi credi? Allora vieni a casa mia che ti faccio vedere…”.
I due si dirigono all’ abitazione del primo pinguino, dove in verità, fa un freddo boia. Il padrone di casa fa all’ospite: “Lo vedi quell’archetto giallo laggiù?”.
“Si’ perchè?”.
“Quella e’ la mia pipi’ di ieri!”.
“Accidenti, per fare freddo fa freddo, ma vieni da me e te ne accorgerai!”.
Vanno così a casa del secondo pinguino. L’ospite fa: “Caspita se fa freddo!!!”.
ancora non hai visto niente. Vai verso il letto e tira su le coperte!”.
L’amico va verso il letto e solleva le coperte, irrigidite dal freddo: “Ma ci sono tre palline bianche qui…”.
“Ecco prendile e tirale sulla stufa!”.
L’amico tira le tre palline in rapida successione: PRRRR, PRRRR, PRRRR !!!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Al bar, un contadino dice: “Il mio vicino ha il gallo più pigro che si possa immaginare. Ogni mattina, puntualmente, il mio si mette a cantare per annunciare al mondo intero che sta iniziando un nuovo giorno, e quello del mio vicino si limita ad annuire, in segno d’approvazione!”

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Tre topi marsigliesi sono seduti a chiacchierare intorno a un tavolo nel solaio e sembra che la modestia non sia la loro piu’ grande virtu’. Il primo afferma in maniera insolente: “Sapete le trappole in cui ci attirano con un pezzo di gruviera? Ebbene, io sono riuscito ha prendere il formaggio senza fare scattare la trappola…”.
Il secondo, meravigliato, per non essere da meno: “Avete presente i chicchi di grano avvelenati che lasciano in giro? Bene, io li trangugio come salatini di un aperitivo”.
Sentito cio’ il terzo topo si alza e si congeda dagli altri due. “Dove vai?” gli chiedono i suoi amici. “Torno subito. E’ ora di inculare il gatto!”.

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un contadino vuol fare uno scherzo ad una delle sue galline e le sottrae di nascosto un uovo per dipingerlo di tutti i colori. Poi lo rimette in mezzo alle altre uova e si mette a spiare le reazioni della chioccia. Questa pero’ resta del tutto indifferente. Deluso, il contadino sta per tornarsene ai suoi lavori, quando vede dall’altra parte dell’aia un gran putiferio: e’ il gallo che riempie di botte il pavone!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un ladro entra in un appartamento buio, ma fatti due passi sente una voce: “Attento! Gesu’ ti vede e ti sta giudicando!”. Terrorizzato resta immobile, ma dopo pochi secondi la voce continua: “Attento! Gesu’ ti ha visto, ti ha giudicato ed ora ti punira’ “. A quel punto il ladro accende la torcia elettrica e la punta verso la voce. Illumina un pappagallo sul suo trespolo. Fra l’incazzato e il sollevato gli chiede: ” E tu chi cazzo sei!?”. E il pappagallo ” Io sono Joshua, il pappagallo”. E il ladro: “Che nome idiota per un pappagallo!”. Al che il pappagallo: “Perche’ Gesu’ per un Pastore Tedesco ti sembra un nome intelligente?”.

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Una mattina un pastore si accorge che una delle sue pecore sta male. Sale sulla collina e chiama a gran voce il suo vicino: “Pasquale! Pasquale”. Pasquale esce di casa e urlando risponde: “Che c’è?!?”. E il pastore “Che ci desti alla tua pecora quando stava male?”. “La trementina”. “La trementina ???”. “Si, la trementina!”. “Va be’ grazie”. Passano due giorni e il pastore sale di corsa sulla collina: “Pasquale! Pasquale!”. “Che c’è?”. “Che hai detto che ci desti alla tua pecora quando stava male?”. “La trementina”. “E perché la mia è morta, allora?”. “….anche la mia!”

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Due capre affamate vagano nel deserto, ad un tratto scorgono la bobina di un film in mezzo alla sabbia. La prima capra urla: “Guarda! Finalmente qualche cosa da mangiare!” e si divora tutta la pellicola in pochi secondi. L’altra capra guarda stupita la compagna ed esclama: “Allora, com’e’? “. E la prima: “Mah, ti diro’ … era meglio il libro”.

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un signore ha un bellissimo mulo che è sempre triste e allora decide di mettere un’inserzione sul giornale : “offro mille euro a chi fa ridere il mio mulo”. Dopo che un’infinità di persone si presentano e falliscono nel loro tentativo, se ne presenta uno che bisbiglia qualcosa all’orecchio del mulo e questo inizia a ridere a crepapelle…incassa i mille euro e se ne va.Dopo una settimana visto che il mulo non smette più di ridere il padrone mette sul giornale un’altro annuncio:”offro mille euro a chi fa smettere di ridere il mio mulo”.Si presenta lo stesso signore che prende il mulo ed entrano nella stalla,dopo 2 minuti escono e il mulo ha smesso di ridere.Il padrone del mulo dice al tale “scusa mi dici come hai fatto?”Il tale gli dice “la prima volta gli ho detto che ce lo avevo più lungo del suo e la seconda volta….lo tirato fuori!!!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

C’era una vacca e una mosca, la mosca va dalla vacca e gli dice: fammi una cacata che sto morendo di fame!! e la vacca: mi dispiace ma non posso, l’ho gia’ fatta, se vuoi al massimo ti posso fare una scorreggia!!! e la mosca: va bene va! aspetta che vado di dietro. La vacca finalmente scorreggia… e la mosca: ahi ahi che ndoru te cucinatu!!!!!!!!!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un giovane entra in un negozio di animali per comprare un pappagallo. Il proprietario del negozio lo avverte:
“Guardi, questo è l’unico che mi è rimasto. Un esemplare unico, eccezionale, pensi che fa le UOVA QUADRATE.”
“Davvero? E … mi dica… mi dica… parla anche?”
“Eh … purtroppo sa solo tre parole …”
“E cioè?”
“AHI CHE DOLORE!!!”

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un’aquila volteggia minacciosa in alto nei cieli in cerca di una preda quando, a un certo punto, giù nella vallata scorge un Topolino.
Allora si fionda giù come un fulmine ma arrivata nei pressi si blocca di colpo ed esclama:
“Ma questo numero ce l’ho già!” e va via arrabbiata nera!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un signore sta mangiando in un ristorante e dalla vetrata dello stesso vede una papera che fa l’autostop. Incuriosito si sofferma a guardare e si domanda dove vada quella papera. Passa una macchina e si ferma per dare un passaggio alla papera; la papera sale e la macchina riparte. Dopo 10 metri circa l’auto si ferma e la papera scende per ricominciare a fare l’autostop. Passa una seconda auto e si ripete la stessa scena: la papera sale in macchina e dopo 10 metri ridiscende. Così avviene con una terza auto e poi con una quarta e una quinta. Incuriosito il tizio che stava al ristorante termina di corsa il pranzo e dopo aver preso l’auto si ferma per dare un passaggio alla papera autostoppista. La papera sale in auto e il tizio, dopo essere ripartito, per sbloccare la tensione chiede:
– Dove ti devo lasciare?
La papera brevemente:
– QUA.

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

2 pazzi escono dal manicomio e non si ricordano niente allora un pazzo dice a l altro andiamo a vedere come è fatto un treno.dopo qualche ora uno dei 2 si addormenta quando si sveglia dice all’altro lo hai visto il treno:si:e come era:lo hai presente un limone non centra niente…..

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un signore sta percorrendo una strada residenziale, quando vede in un giardino un bambino che gioca a scacchi con un cane. Poiché è un fatto alquanto insolito, il signore si ferma a guardare i due che giocano. Dopo 5 minuti, il cane fa scacco-matto. A quel punto il signore dice: – Lo sai che hai davvero un cane intelligente! – Non tanto… questa è la prima volta che vince…

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Un animalista critica con rabbia una passante: – Lei, signora, non sa quanti animali hanno dovuto uccidere per fare la pelliccia che indossa… E la signora, con tono ancora più arrogante: – Lei, giovanotto, non sa quanti animali mi son dovuta fare io per comprarmela!!!

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
0

Nella giungla gli indigeni per sbaglio uccidono la scimmia di tarzan uno di essi corre ad avvisare Tarzan appena lo vede esclama ” tarzan tarzan cita muorto cita muorto!” Tarzan replica ” cita muorto a me?! Cita stra muorto a te!!”

Condividilo:
Vedi tutti i dettagli di questo messaggio - Ne trovi altri simili in Barzellette Animali
1 2 3 4